Classifiche: i più ricchi del punk

Che il punk non fosse tutto ribellione, anarchia e birre rovesciati su pavimenti appiccicosi lo sapevamo. Allo stesso modo sapevamo che spesso i guadagni di cantanti e musicisti arrivino a toccare cifre da capogiro. Mai però ci eravamo chiesti quanti milioni di dollari valessero i protagonisti della scena punk-rock mondiale. Le cifre certo sorprendono, ma mai quanto i modi in gli artisti protagonisti di questa classifica ipotizziamo spendano i loro patrimoni.

blink182_18310. Marky Ramone. Il cui patrimonio è stimato attorno ai 2 milioni di dollari
09. Lars Frederiksen. Il chitarrista dei Rancid vale circa 10 milioni di dollari, gran parte di questi investiti nell’industria dei tatuaggi.
08. Tim Armstrong. Il co-fondatore di Rancid, Operation Ivy, Transplants e Hellcat Records, vanta un patrimonio di circa 13 milioni di dollari.
07. Davey Havok. Il frontman degli AFI dichiara al fisco statunitense circa 20 milioni di dollari.
06. Ian Mackaye. 25 milioni di dollari per il vocalist dei Minor Threat, la cui fortuna è dovuta in gran parte ai successi della sua etichetta discografica la Dischord Records.
05. Billie Joe Armstrong. Si sale vertiginosamente con il leader dei Green Day, la cui fortuna è stimata attorno ai 55 milioni di dollari. Pensateci la prossima volta che lo considererete generoso perché ha appena regalato la sua chitarra ad un fans.
04. Dexter Holland. 65 milioni di dollari per il leader degli Offsring, il cui passatempo preferito pare sia pilotare i propri aerei.
03, 02., 01. Blink 182. Mark Hoppus, Tom De Longe e Travis Barker monopolizzano il podio di questa classifica. Assieme arrivano quasi a 200 milioni di dollari. Un risultato raggiunto non solo grazie al lavoro come musicisti, ma anche a quello come produttori.