Presentazione de “La stanza intelligente” il debutto solista di “Boosta”

DSC_3521Anticipato dal singolo “1993” ieri all’Apollo club di Milano si è tenuta la presentazione del primo progetto solista di Davide Boosta, lo storico tastierista dei Subsonica che, dopo 20 anni di attività con la famosa band torinese, si è lanciato in questa nuova sfida in autonomia “La stanza intelligente”che vede la collaborazione di molti artisti famosi.

di Niska Tognon

Distribuito da Sony music l’album è composto da 13 tracce quasi tutte scritte da Davide, che come autore e interprete ha dato vita ad un disco che si può definire “Una piccola medicina che lavora sull’osmosi degli elementi alla base di ogni sentimento“.

“La stanza intelligente”  è uno di quei dischi come si faceva una volta uno di quelli che ti invoglia all’acquisto perché oltre ad avere qualcosa da ascoltare ha anche qualcosa da guardare, ed essendo una medicina che non ha controindicazioni noi ve ne consigliamo l’abuso senza limiti.

Venerdì 28 ottobre sarà disponibile in tutti i negozi di dischi, in digital download e nelle piattaforme streaming. Ma si può già ascoltare il primo singolo estratto: 1993

Ecco, di seguito, la tracklist dell’album:

“1993”
“Mezzo uomo” (con Cosmo)
“Sulla strada” (con Nek)
“La stanza intelligente”
“Santa Kaos” (con Giuliano Palma)
“Come la neve” (con Luca Carboni)
“Ad altezza uomo” (con Briga)
“Noi” (con Malika Ayane)
“Il mio compleanno” (con Raf)
“La conversazione di noi due” (con Enrico Ruggeri)
“All’altare” (con Marco Mengoni)
“Quello che vuoi” (con Diodato)
“Tutto bene”

Vi  lasciamo alle foto dell’evento a cura di Niska Tognon

Invalid Displayed Gallery