Nadia and The Rabbits: Noblesse Oblique – la recensione

cover_NoblesseObliqueS’intitola Noblesse Oblique l’ultimo lavoro di Nadia & The Rabbits, ed è un progetto dal respiro internazionale, che compone l’attitudine pop-folk della cantante insieme al jazz, a un tocco di bossanova, alle sonorità elettroniche vagamente ispirate allo stile dei Depeche Mode. I nove brani dell’album, in uscita per l’etichetta Mescal il prossimo 29 gennaio, hanno strutture armoniche semplici, a tratti arricchite dalle incursioni di trombe e violini, con sonorità che si incastrano tentando la sintesi melodica dei continenti, e l’incontro con la frontiera dell’elettronica. Il risultato è quello di un amalgama leggero, che sa di luoghi familiari e confortevoli, dove si possono rileggere i ricordi e soprattutto le speranze del futuro, che per Nadia coincidono con la ricerca costante della libertà, lo strumento privilegiato per la costruzione di noi stessi. <<L’universo non è mio>>, ci dice. <<E’ lui che mi possiede›>. La passione per la musica, e la ricerca della libertà, spingono la cantante e compositrice, di origini tedesche, a esibirsi fin da giovanissima, passando dal palco del Rolling Stone ai bar delle Galapagos, sino all’incontro, nel 2009, con i Rabbits, che la seguono in un giro di facce e di musica in progressiva espansione, che passa per Vienna e approda, adesso, in Italia. E proprio dall’approdo nei porti del mondo, nascono pezzi come “Spring will come”, dove gravitano l’ attitudine pop, il jazz e un accenno di bossanova; oppure “Obliqua è la mia libertà”, brano cantato in italiano, in cui la rotta poetica di Nadia si fa chiara:<< Hai già tastato tutti quei visi che il giorno ha per te, siamo noi pazzi e ciechi a perderlo in noia>>. Noblesse Obique è insomma un luogo piacevole, dove ci si può nascondere per sfuggire, appunto, alla obliquità degli stati d’animo, e ritrovare il senso della riscoperta della semplicità delle cose.

In attesa del 29 gennaio, vi comunichiamo le prossime tappe del tour italiano, ancora in fase di definizione. Eccole:

06-02-2013 RUBIERA (RE) – Il Mattarello

07-02-2013 ASTI – Diavolo Rosso

10-02-2013 CASALE MONFERRATO (AL) – Circolo Arci Pantagruel

14-02-2013 ALESSANDRIA – Meg Mell

16-02-2013 MILANO – Arci Cicco Simonetta

03-03-2013 GENOVA – Lucrezia

Contatti: www.facebook.com/nadiaandtherabbits

Margherita D’Andrea