Max Gazzè Sotto Casa: Il Live di Milano – scaletta e foto

gazzeMax Gazzè ci fa aspettare, ma non troppo, Sotto Casa. Quarantacinque anni, e quasi venti di carriera, appena conclusasi la sua quarta esperienza al festival di Sanremo, via con un tour Europeo, partito a metà marzo. Arriva lo scorso giovedi, 11 Aprile, a Milano @ Alcatraz dalla tappa di Berlino, quasi sorpreso da cotanto spazio su e giù dal palco a lui dedicato. L’Alcatraz è una data sold out per il live di Gazzè, ma nonostante la comunicazione arrivata nel pomeriggio in molti hanno cercato di recuperare biglietti fuori dal locale per vederlo live. A questo “EUROPEAN LIVE CLUB TOUR” seguirà la prossima estate il vero e proprio “SOTTO CASA TOUR” nelle location italiane più prestigiose, già confermata la sua presenza al Rock in Roma e Carroponte. Sale sul palco quasi con timidezza, eppure ciò che notiamo subito sono le unghie smaltate di rosso, abbinate alla maglia e alle scarpe! Il concerto di Max, nonostante l’ampiezza del locale, e le migliaia di persone presenti, si trasforma sin dalla prima nota in un qualcosa di intimo. Una serenata che il cantautore romano dedica ai presenti. gazze2I suoi brani spaziano e portano a vivere le varie facce dell’amore: quello che conosci ma da cui fuggi, quello che finisce, quello che resiste nel tempo, quello viziato dalla gelosia e quello violento. Alla partenza c’è “E tu vai via” e “La mia libertà”, eseguite proprio in questo tour per la prima volta dal vivo, poi Max mette da parte il leggìo, e butta sul pubblico milanese “Vento d’estate”. La quarta canzone è quella che aspettavamo tanto di sentire dal vivo, A Cuore Scalzo: “per noi che abbiamo tempo passiamo troppo tempo ad aspettare l’attimo che accende”… seguono Il Timido Ubriaco, Vita Nuova, Il solito Sesso. I grandi successi di Max ci sono tutti in scaletta, bisogna solo aspettarli! Amore Pensato, Annina, Cara Valentina, i due brani di Sanremo: “I tuoi maledettissimi impegni” e “Sotto casa”. Su quest’ultimo con meraviglia notiamo l’esplosione del pubblico che canta e urla le parole del brano con Max. Il concerto prosegue così, tra successi di oggi e pezzi ripescati nel cassetto dei ricordi, e con Gazzè e le sue parole i ricordi affiorano, eccome!Mentre Dormi culla tutti i presenti, (mancano solo gli accendini, non si usa più tirarli fuori ai concerti?!) Non si può che non chiudere con Una Musica Può Fare, e tutti a cantare con lui: “Una musica può fare amare soltanto parole una musica può fare parlare soltanto d’amore“. Questa è LaMusicaPop italiana che ci piace!

Eccovi alcune foto della serata e la scaletta:[shashin type=”albumphotos” id=”31″ size=”small” crop=”n” columns=”max” caption=”n” order=”date” position=”center”]

Scaletta / Setlist Max Gazzè @ Alcatraz Milano 11/4/13:

E tu vai via

Libertà

Vento D’estate

Cuore Scalzo

Il Timido Ubriaco

Vita Nuova

Il Solito Sesso

Autoironia

Raduni

Amore Pensato

Annina

Quel che fa paura

Cara Velentina

Di nascost

I tuoi maledettissimi impegni

Sotto casa

Mentre dormi

Favola

Una Musica può fare