FANOTE 2012: la prima serata

La giornata di ieri, mercoledì 18 luglio, ha ufficialmente inaugurato la tradizionale sfida dedicata
alle giovani band emergenti del territorio e non solo. Ad aprire le danze il convegno sulla canzone
andato in scena al Bon Bon Art Café, con ospiti illustri come Bruno Mariani, Francesco De
Benedittis, Marco Talevi e Roberto “Freak” Antoni, storico leader degli Skiantos che, con il suo
arrivo a sorpresa, ha regalato alla platea un tocco di divertimento e pungente ironia. Verso le 22, come da programma, è partita la grande sfida con la semifinale cover. Presentata dalla conduttrice Silvia Falcioni, la serata ha visto l’esibizione dei primi 5 gruppi in gara (Sharidan, Fighting Elevate, Warning Sign, Technicolor Dream e Squid in Progress). In tanti hanno assistito alle performance delle band che hanno dimostrato grande voglia, preparazione tecnica e maturità, offrendo dei “live” di alto livello, in perfetta sintonia con il nuovo corso del Fanote. Alla fine della serata ad essere premiati dalla giuria i genovesi Technicolor Dream e i fanesi Sharidan, che accedono così di diritto alla finale prevista per sabato 18 luglio. Per la giornata di oggi, giovedì 19 luglio, appuntamento alle 18:00 alla Cavea del Lido per l’esibizione degli sbandieratori della Pandolfaccia, evento organizzato dalla Consulta dei Giovani e dalla cooperativa Crescere. Alle 19:00, al ristorante Da Chi Ragàs, concerto country di Fabrizio Pollastrelli e animazione danzante del gruppo delle Wild Angels. E per concludere in bellezza la seconda serata, la semifinale della categoria inediti al palco centrale. In gara gli AssAlti, i Belfast, i Nigga Snowmen, i Pollyrock e la Plastic Fantastic Band.