Denise ci presenta il suo “Universe”: tra reale e irreale, il sogno e la fantasia

“Ticche ticche, tacche tacche” con questo motivetto in testa abbiamo lasciato  mercoledì 7 novembre al Salotto Muzika del Circolo Arci Biko Milano il concerto di presentazione di “UNIVERSE” secondo genito dell’artista salernitana DENISE.  Un universo decisamente pop, decisamente rock, decisamente elettronico. “Tutto è il contrario di tutto” è l’universo di Denise, come lei stessa cerca di spiegarci, un universo in cui “tutto può essere sovvertito, il reale può essere irreale e viceversa, e che sogno e fantasia possono essere la realtà stessa”. Per presentare questo “nuovo universo” Denise si è fatta accompagnare da una nuova band formata da: Luca Urbani, Antono Pappacoda, Nicodemo, Gaetano Maiorano . Lei, voce e “giocattolini”.  Una scaletta quella presentata al Biko non completamente cristallizzata sul nuovo lavoro di cui ci ha fatto ascoltare “Rain”, “Sailors”, “Superpop”, “Mantra Of Universe”, “Lighthouse Keeper” ma che include brani del precedente lavoro come  “Burning Flames”, inclusi in questo nuovo “universo” sonoro di Denise. Una Nuova produzione artistica, nuova band, nuove sonorità, questi sono gli elementi di crescita di questo lavoro. Si sente tutta la crescita avvenuta nella composizione di “UNIVERSE”,  intriso di suoni diversi miscelati perfettamente che ti accompagnano in questo modo fiabesco descritto dalla voce di Denise.  Di certo, possiamo affermare che Denise con questo lavoro può abbandonare la “categoria” delle promesse ma può prendere posto tra le stelle dell’universo. 
“Ticche ticche, tacche tacche”

Sanfabe