Bombay, presenta il suo secondo lavoro dal titolo Numero 2

Bombay-Numero 2 album coverIl secondo disco di Bombay, dopo l’omonimo debutto dell’agosto 2015, riprende il discorso iniziato col primo album, raccontando le relazioni che finiscono, la sofferenza, le ansie e le difficoltà nell’andare avanti. Ma racconta anche del domani che sarà sicuramente migliore.

 

Il titolo del disco indica il dato numerico del percorso musicale (secondo disco) ma anche una presa di posizione contro il bisogno di esserci e di arrivare in alto che caratterizza gli artisti italiani nel loro bisogno di primeggiare e conquistare sempre nuove fette di mercato e spazi di visibilità.  Bombay si chiama fuori dal businezz musicale contemporaneo fatto di contatti, promoting, soldi, agenzie ed intermediari. Il disco è autoprodotto e non ha distributore, non esiste etichetta etc, si trova solo sul Bandcamp di Bombay e si può scaricare lasciando un’offerta libera, ma anche e soprattutto gratis. Bombay non vuole i soldi dei fanz e crede nella libera circolazione della musica e nel controllo diretto di questa da parte dell’artista.

 

 

Il disco è ascoltabile/scaricabile da qui